Ominide 690 punti

Tra il 1946 e il 1947 la situazione precipita inizialmente con discorsi contrari alle iniviative dei “nemici”, fino a quando nel 1947 la Gran Bretagna annuncia che per le sue difficoltà finanziare deve sospendere gli aiuti ai governi greco e turco e Truman si offre di sostituirlo, dichiarando che gli USA difenderanno i popoli liberi. Inizia così la guerra fredda con la Russia, anche se non si arriverà mai all'uso delle armi. Il presidente degli USA si assicura l'egemonia sull'area egeo-caucasica aiutando turchi e greci e i partiti comunisti della Francia, Italia e Belgio sono esclusi dal governo. Negli stessi anni l'URSS lega con sé alcuni Stati orientali che diventeranno i suoi Stati satelliti tra cui: Bulgaria, Polonia, Romania, Ungheria e Cecoslovacchia.
Nel suo disegno anticomunista, Truman pensa di rafforzare i rapporti con i Paesi dell'Europa occidentale, lanciando un programma di aiuti finanziari chiamati ERP. L'interno è funzionale in quanto il sistema produttivo e finanziario americano teme che il mercato europeo non sia in grado di assorbire le eccedenze industriali, agricole e di capitali che gli USA si stanno accumulando. Stalin approfitterebbe degli aiuti, ma non è disposto a conformarsi alla clausola dell'integrazione tra le politiche economiche degli Stati beneficiari. L'URSS rinuncia al Piano Marshall e costringe i propri alleati a fare altrettanto. L'ERP presta circa 13 miliardi di dollari durante tutto il 1952. Le nazioni che li ottengono devono impegnarsi a investire in capitali equivalenti nella realizzazione di piani il cui indirizzo può essere condizionato da Washington. La risposta di Stalin non si fa attendere e crea l'Ufficio d'informazione dei partiti comunisti, il Cominform cui aderiscono tutti i Paesi satelliti e anche quello francese e italiano. La presenza americana in Europa occidentale va assumendo anche una veste militare. Nasce il Patto Atlantico tra USA, Canada, Francia, UK, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Danimarca, Norvegia, Islanda, Italia e Portogallo. Il principio su cui si basa è su una struttura militare integrata, la NATO. Se un Paese alleato attacca un altro Paese alleato, si ritroverà tutta la NATO contro.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email