Ominide 600 punti

Risorgimento


    1814: Congresso di Vienna -> seguono molte riforme in Europa in senso reazionario e conservazionista: vedi Russia Nicola II Romanov, Francia Carlo X colpo di Stato dopo elezioni con vittoria democratica, viene costretto ad abdicare in favore di Filippo d’orleans moderato ma alle elezioni successive vince il reazionario Luigi Napoleone Bonaparte.


    moti del 20/21, 30/31: Giovine Italia di Mazzini, in Italia si costituiscono varie correnti per la corsa al potere Governativo, la più sostenuta è la moderata neoguelfismi (vedono una possibilità nell’elezione di Papa Pio IX nel 1846, ma attua riforme non abbastanza sufficienti)


Prima guerra d’Indipendenza


    1848: moti rivoluzionari: la Sardegna ottiene la prima costituzione liberale, seguono la liberazione di Milano dagli Austriaci da parte della popolazione insorta, la proclamazione della Repubblica Veneta e, per breve tempo, costituzioni moderate in Toscana e Roma; Carlo Alberto attacca l’Austria ma viene sconfitto.


    1849: secondo attacco all’Austria da parte di Carlo Alberto ma di nuovo sconfitto.


    Lombardo Veneto torna presto sotto gli Austriaci; NORD sviluppa tessile e siderurgia oltre a produzione capitalistica dell’agricoltura, CENTRO rimane la mezzadria, SUD rimane latifondo.


    1852: Cavour primo ministro auspica in un Italia:


      sistema politico liberale
      monarchia costituzionale
      liberismo economico

    forte potere del Parlamento


    Mazzini in esilio fonda il Comitato centrale democratico europeo (Comitato nazionale in Italia)


    il governo piemontese fonda la Società nazionale italiana


Seconda guerra di indipendenza:


    Cavour rompe le relazioni diplomatiche con l’Austria


    1858: Accordi di Plombieres con Napoleone III di Francia -> conquistano la Lombardia


    mentre l’esercito si sposta verso il Veneto, nel centro scoppiano moti rivoluzionari contro la monarchia, Napoleone teme una degenerazione e conclude un armistizio con l’Austria.


    Cavour deluso si dimette


Spedizione dei Mille:


    Garibaldi riunisce un grande gruppo di volontari; dopo una prima tappa a Talamone (Toscana) per raccogliere le armi, sbarcano in Sicilia, a Marsala, per risalire l’Italia liberandola dalla monarchia dei Borbone.


    Cavour, tornato al governo, spedisce l’esercito ad invadere lo Stato della Chiesa per arrivare poi a Napoli.


    1861: i due eserciti si incontrano a Teano -> Garibaldi consegna l’Italia -> Vittorio Emanuele Re d’Italia


    primo governo di Destra; viene esteso lo statuto Albertino a tutto il territorio nazionale


    brigantaggio al Sud (represso duramente tra il ’65-’65)-> delusi da Garibaldi (liberatore), si oppongono alla nuova monarchia


Terza guerra d’Indipendenza


    1866: processo di unificazione della Germania -> scatena guerra tra Austria e Prussia (regione guida dell’unificazione)


    Italia alleata della Prussia


    Austria sconfitta cede il Veneto


    1870: Guerra Franco-Prussiana (Francia teme di essere accerchiata perché il re di Prussia è candidato al trono di Spagna)


    Francia ritira le truppe a difesa dello stato pontificio


    esercito piemontese e garibaldino assedia Roma (Breccia di Porta Pia) -> il papa fugge


    1871: Roma Capitale


Registrati via email