Coma di Coma
Genius 2445 punti

Plombieres 1858 e la seconda guerra d'indipendenza

NapoleoneIII e Cavour si incontrarono segretamente nella piccola città termale di Plombieres il 20 luglio 1858 dove sottoscrissero un accordo segreto che prevedeva un'alleanza difensiva tra Francia e Regno di Sardegna.La Francia sarebbe intervenuta a fianco dell'alleato nel caso in cui questo fosse stato aggredito dall'Austria,ottenendo in cambio Nizza e Savoia.
Gli accordi prevedevano anche che,una volta sconfitta l'Austria,il nuovo assetto politico della penisola sarebbe stato caratterizzato dalla presenza di 3 stati uniti in una confederazione preseduta dal popolo.
Così Vittorio Emanuele decise di richiamare all'opera il nostro caro amico Garibaldi che,per le azioni di guerriglia fu sempre acclamato e ben voluto,mentre per la politica(essendo lui un Mazziniano)non venne mai preso in considerazione.Insomma la situazione era la seguente:Garibaldi era al comando dei"Cacciatori delle Alpi" e di migliaia di truppe volontarie che provenivano da ogni parte d'Italia e facendo grandi manovre "offensive di ritirata" ebbe l'attenzione dall'Austria che,in un primo momento sospettando qualcosa non dichiarò guerra,ma poi il 26 Aprile 1859 questa venne dichiarata.Così Napoleone III oltrepassò le Alpi e diede manforte all' esercito Sabaudo che mal armato e principalmente composto da volontari non avrebbe avuto speranze.Tutte le battaglie si conclusero con la vittoria,ma anche con pesantissime perdite da parte dell'esercito di Napoleone III,il quale firmò un armistizio con l'imperatore austriaco(11 Luglio 1859)e tornò in Francia a causa delle proteste della popolazione francese,che vedeva i suoi soldati morire a migliaia(16000 solo nella prima battaglia);inoltre aveva visto che molte città d'Italia scacciarono i sovrani e si proclamarono repubbliche,e questo era un grave pericolo ai suoi occhi.
Cavour si ritrovò senza un alleato,ma volle che Vittorio Emanuele continuasse la guerra anche senza alleati,ma il re preferì rinunciare e il Cavour per protesta si dimise ma rientrò nel 1860 e gestì le annessioni al regno di Sardegna.
p.s.spero vi aiuti!!! ciao ciao :hi :victory :victory

Registrati via email