Ominide 2387 punti

La nuova agricoltura: "enclosures",nuove tecniche e nuovi prodotti La società pre-industriale era per molti aspetti statica ma in alcuni paesi ci furono dei cambiamenti determinanti. L'Inghilterra fu il paese in cui le strutture agrarie cambiarono in seguito alle recinzioni (enclosures) del campi aperti e delle terre comuni, ed in sguito all'introduzione di nuove tecniche e colture. Il sistema a campi aperti era costituito da appezzamenti non recintati in proprietà individuale che potevano essere usati dagli altri dopo il raccolto. Di proprietà collettiva erano invece le terre comuni che appartenevano a tutti indistintamente,su di esse risiedevano abusivamente i contadini poveri privi di proprietà. Le recinzioni miravano a una più chiara definizione della proprietà e a una coltivazione più razionale,libera da ogni vincolo ==> diminuzione dei piccoli proprietari. Altro fattore di trasformazione dell'agricoltura inglese fu il superamento della rotazione triennale,con l'introduzione di piante da foraggio che avevano la proprietà di arricchire il terreno consentendo rotazioni più lunghe e una produttività più elevata,aumentando così le disponibilità alimentari per l'uomo e per il bestiame,il quale stava diventando una componente fondamentale delle aziende agricole. Sistema di Norfolk= sei anni di rotazione continua con un solo anno di riposo. I nuovi sistemi produttivi e le innovazioni colturali incontrarono molti ostacoli nella loro diffusione,in special modo gli si opposero i vecchi sistemi feudali. Nacquero comunque nuove

colture come ad esempio il mais,la patata e il tabacco.

Registrati via email