almadj di almadj
Ominide 60 punti

La Germania Nazionalsocialista

Titolo paragrafo

Gli effetti della crisi del 1929 colpirono in Germania non solo l’economia ma anche la politica,nel 1930 vi era al potere il cattolico Bruning,il quale attuò una politica che comportava la riduzione dei salari e degli stipendi,conseguenza fu una grande disoccupazione.
In questo periodo ci furono numerose elezioni,le prime nel 1930,qui vinsero i Socialdemocratici con Hinderburg,nel 1932 le seconde,con la candidatura di Hitler,il quale però fu sconfitto dallo stesso Hinderburg ,che a sua volta diede l’incarico a Von Papen,nello stesso anno ci furono le terze elezioni dove ne uscì vincitore il partito dei Nazionalsocialisti,a questo punto Hitler aspirava ad entrare nel partito vincitore,aspirazione presto rifiutata,così passò all’opposizione e come avvenuto precedentemente nello stesso anno ci furono le quarte elezioni,dove rimasero al potere i Nazionalsocialisti.

Si vennero a formare due distinti e potenti partiti,la NSDAP e il Comunismo.
Nel 1933 Hinderburg decise di affidare il governo ad Hitler e lo nominò cancelliere,quest’ultimo indisse nuove elezioni dove i comunisti parteciparono in condizioni di grande difficoltà,questo anche perché accusati di aver distrutto la sede del Reichstag,Hitler ne trasse un grande vantaggio,e dopo il suo governò emanò un mandato dove si sospendevano i diritti costituzionali.
In questo stesso anno ci furono nuove elezioni,la NSDAP vinse ma non aveva la maggioranza assoluta,perciò chiese i pieni poteri e li ottenne,così ebbe fine la
Repubblica Di Weimar ed ebbe inizio la Dittatura,nasceva così il Terzo Reich.
Cronologia Reich:
1°Sacro Romano impero Germanico
2°Imperatore Guglielmo 1°
3°Hitler(conquista del potere in modo legale,differente da Mussolini,il quale avanzò con la forza).
Il potere fu centralizzato,vennero eliminate le opposizioni,confiscati i loro patrimoni e l’unico Partito legalmente riconosciuto fu la NSDAP,
fu instituito il Fronte Del Lavoro(ex sindacati),dove lo scopo principale fu la militarizzazione degli operai,tutti gli oppositori furono imprigionati nei lager(campi di concentramento),furono instituite(gia presenti in precedenza) la Gestapo(polizia segreta di stato),le SA(squadre d’assalto),e le SS(reparti di difesa).
Furono sciolti i Lander(province autonome),morì Hinderburg e tutto il potere fu acquisito da Hitler,soprannominato il Fuhrer.
I due principali collaboratori di Hitler furono Goring e Goebbels,il primo impegnato nello sviluppo dell’aviazione e il secondo nella propaganda.
Più tardi le SA vollero organizzare una sorta di Rivoluzione,vollero ribellarsi,ma fallirono e furono eliminate definitivamente.
Per quanto riguarda il potere di Hitler possiamo affermare che egli non poteva stabilire salari e pensioni a suo piacimento,infatti le sue decisioni dovevano essere accettate dagli apparati burocratici.
Nacque così il Razzismo,usato in propaganda,e fondato sulla superiorità della Razza Ariana,ad una riunione di governo dette le sue idee circa il futuro,e disse che in Germania si sarebbe affermata la classe dei Signori,al di sotto gli anonimi e poi le razze straniere assoggettate.

Registrati via email