Irlanda ed Inghilterra


Fino al 1922 il Regno Unito comprendeva il territorio dell'attuale Repubblica d'Irlanda, che ne ha ereditato la maggioranza delle istituzioni e gran parte della cultura politica.
Le istituzioni politiche di entrambi i paesi sono caratterizzate da una stabilità straordinaria.
La forma di governo è quella parlamentare, con l'accentramento dei poteri in un gabinetto appoggiato dal partito di maggioranza alla Camera dei comuni, e un apparato burocratico.
Le differenze politiche tra i due paesi vanno ricercate nel differente sistema elettorale.

Elezioni

La politica inglese ruota attorno ai contrasti di classe e di religione.
La società inglese si differenzia ad una determinata classe sociale individuabile in base al tipo di impiego, all'educazione, lo stile di vita, il quartiere di residenza, la formazione culturale e il livello di reddito.

Il divario tra le classi si accentuò tra le due guerre a seguito del venir meno delle differenziazioni territoriali (1921 indipendenza dell'Irlanda Meridionale) e del declino della Religione come fattore politico rilevante.
Il contrasto politico su base di classe produsse e fu aggravato dallo scontro tra “laburisti e conservatori”.
Il venir meno delle differenziazioni legate alla religione ed alla questione Irlandese indebolì e fece sparire il partito interclassista dei liberali. Ciò condusse entro il 1935 alla trasformazione della precedente competizione politica a 3 in un sistema bipartitico che comportò l'alternanza tra laburisti e conservatori alla guida del governo inglese.
Le cause sociali delle differenziazioni di classe si attenuarono dopo gli anni '50 in seguito ai mutamenti economici e industriali che ridussero la classe operaia sindacalizzata nell'industria manifatturiera, anima del consenso laburista.
Il mutamento economico fu accentuato dal livellamento prodotto dal programma di riforme sociali adottato dal partito Laburista a partire dal 1945 – 48.
Le differenziazioni di classe conobbero un'erosione più rapida dopo il 1959: a) crescita dei voti ai liberali b) aumento mobilità elettorale.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email