Inghilterra e Welfare state


Elezioni luglio '45, vittoria laburisti
Conservatori sconfitti, Churchill doveva mettersi da parte

Governo Attlee (+1967) guida del governo assunto da Attlee il quale non sconfessava l'operato dei conservatori piuttosto sottolineava che con la fine della guerra i problemi che il paese doveva affrontare erano differenti e che era necessario un piano di riforme sociali.

Un programma di riforme: ampio e articolato, presentato dai laburisti basato su esempio di governi liberali.
Ma sulle proposte concrete basato su organico disegni preparato Sun dal 1943 da un comitato di studio presieduto da un personaggio di grande autorità Beveridge (+1963).

Il piano Beveridge: i laburisti volevano che attraverso un sistema di assicurazioni sociali le pubbliche autorità si facessero carico delle più elementari esigenze di vita dei cittadini.

Welfare state
Nuovo modello di stato (che oggi nelle sue istanze recepito dai paesi moderni), non aveva precedenti (alcune esperienze scandinave)
Complesso piano assicurativi (national insurence act)
Sistema sanitario nazionale (national health service) cure mediche gratuite perché risiedesse nel territorio britannico.

La nazionalizzazione: settori chiave dell'economia:
Banca d'Inghilterra
Comunicazioni stradali, ferrovie
Aviazione civile
Miniere di carbone
Industria elettrica
Industria siderurgica

Per reperire mezzi finanziari, intervento sul sistema fiscale, migliorata efficienza, aggravate imposte

Grande sforzo del paese perché:
apparato produttivo ancora fragile
Situazione finanziaria difficile perché le merci esportate non riuscivano a pareggiare le importate

Svalutazione della sterlina:
Per correggere lo squilibrio, il paese era già duramente provato dalla guerra e adesso si chiedevano ancora maggiori sacrifici: austerity

Austerity: clima che si venne a creare ma gli inglesi, hanno grande l'orgoglio nazionale e grande spirito civico.
L'esperienza laburisti rinnovo la società britannica e offri al mondo occidentale un modello di governo.
1951 tornano al potere i conservatori, ma non confessato l'operato dei laburisti.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email