Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Le guerre in corso

Appunto che elenca e descrive i principali teatri bellici attuali con riferimenti al Congo, Sudan, Sierra Leone, Liberia, Angola.

E io lo dico a Skuola.net
NEL MONDO, AD OGGI, CIRCA CINQUANTA FOCOLAI DI GUERRA...

Le guerre che si sono combattute nei secoli scorsi hanno avuto un teatro bellico locale ben definito, allo scopo di ottenere dei territori ed assoggettare la nazione avversaria. Il risultato finale era quindi uno spostamento più o meno significativo dei confini nazionali. Nel Novecento, nonostante le due guerre mondiali e le dittature che si sono susseguite negli anni, è cambiato il modo di combattere: da allora, anche le popolazioni civili vengono coinvolte nei conflitti. Negli anni novanta sono fortunatamente arrivati dei segnali di pace, fra cui il più significativo è stato l’abbattimento del muro di Berlino ( 1989 ), il simbolo materiale della divisione del mondo in due blocchi contrapposti. Da quell’evento, i regimi comunisti dell’Europa Orientale sono crollati e i paesi che facevano parte dell’URSS si sono lentamente avvicinati all’Europa Occidentale. Oggi nel mondo sono in corso più di 50 guerre sia per motivi economici sia etnici.Ci sono guerre civili, etniche, di conquista, di repressione, di liberazione ed addirittura per riportare la pace, ma i risultati sono sempre gli stessi: morte, dolore, distruzione, odio, perdita dei diritti più elementari, solitudine, sofferenze fisiche e morali e nonostante tutti i governanti dicano di volere la pace, l’industria bellica continua ad essere alimentata. Di tutto ciò i motivi preponderanti risultano essere le differenze etniche e la volontà di controllare le risorse, specialmente in paesi che altrimenti sarebbero ben poco "allettanti", in proposito va menzionata l’Africa e gli stati seguenti: Congo, Sudan, Sierra Leone, Liberia, Angola.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare