pser di pser
Ominide 5819 punti

LA GUERRA DI SECESSIONE

La guerra di secessione americana scoppiò nel 1861, nel momento in cui la Carolina del Sud, seguita da altri 11 stati, decise di staccarsi dall’Unione a seguito dell’elezione come presidente di Lincoln. I motivi per lo scoppio della guerra possono essere identificati come 3: dapprima il dualismo economico che caratterizzava gli Stati Uniti, con il nord che era maggiormente dedito all’industria mentre il sud era caratterizzato principalmente dall’agricoltura, in seguito le diverse posizione sulla questione dei dazi doganali che vedeva la forte contrapposizione tra le tesi protezionistiche degli stati del Sud, che volevano dei dazi più alti sulle merci straniere per permettere la circolazione dei prodotti autoctoni, e le posizioni liberisti degli stati del nord ed infine quello che può essere considerato il principale ostacolo alla formazione di una nazione davvero coesa, ossia il problema della schiavitù. Già quando si doveva decidere l’ingresso nell’unione dello stato del Missouri vi era stata una controversia riguardante la schiavitù in quanto in Missouri essa veniva riconosciuta ed era stato siglato un compromesso che impediva ogni forma di schiavitù nei territori al di là del Missouri ma ancora nel 1860 vi erano posizioni molto distanti tra gli abolizionisti, che ne volevano la completa cancellazione e gli schiavisti. A seguito dello scoppio della guerra di secessione, venne eletto il primo ed unico presidente sudista, Jefferson Davis, venne emanata una costituzione e fu eletta come capitale la città di Richmond in Virginia. Fino a questo momento non si era ancora giunti ad uno scontro armato che però scoppio con l’episodio di Fort Summer, un forte che si trovava in territorio sudista ma in cui erano ancora presenti dei soldati dell’Unione. Ad una richiesta esplicita di allontanamento delle truppe nordiste, questa richiesta non venne rispettata ma anzi vennero rinforzate le guarnigioni lì stanziate, dando inizio alle ostilità. L’esercito della confederazione era comandato dal generale Lee mentre quello dell’Unione da Ulysses Grant. Tra le battaglie degne di nota è doveroso citare la battaglia di Gettysburg, la battaglia più grande mai combattuta sul suola americano e la battaglia di Appomattox, con cui ci fu la resa dell’esercito sudista.

Registrati via email