La Francia del 1914


- Union Sacrèe: dalla sinistra Guesdista alla destra nazionalista. La Francia rimase per 20 anni isolata diplomaticamente. Per allearsi con Gran Bretagna doveva prendere una posizione anti - Russa.
- 1892: alleanza franco Russa (dopo che si erano chiusi i rapporti con la Germania). Investimenti in Russia: industria pesante, ferrovia. La Russia era vista come un fronte anti - tedesco. CI fu poi un risentimento francese per l'annessione dell'Egitto all'Inghilterra.
- 1904: intesa con l'Inghilterra: crisi Marocchina; contro la Germania che si opponeva.
- 1906: Conferenza di Algesirasi, tutti schierati dalla parte della Francia.
- 1913: Etienne Ministro della guerra e leader del gruppo di pressione colonialista.
- Francia: fitta rete scolastica Francese nelle tere ottomane, voleva l'annessione della Siria ed inoltre impedire alla Germania di costruire il tratto ferroviario Berlino Bagdad. La crisi Marocchina accentuò i timori bellici. Il 36% del bilancio andò per il riarmo. La sinistra antimilitarista. Gli studenti contro i professori di sinistra CGT e SFIO. Si organizzarono manifestazioni contro la guerra in Luglio.

- Mobilitazione di agosto: ci fu rassegnazione (solo il 2% dei chiamati non si presentò).
- Nel 1910 sembrava che le sfide della Destra (anti parlamentare, realista, cattolica, nazionalista) si fosse spenta. Solo 20 su 70 deputati erano oppositori della Repubblica.
Anche il Monarchismo aristocratico si era ritirato. La sfida della sinistra rivoluzionaria era finita. Nelle campagne si erano ridotte le difficoltà economiche.
- 1910 - 14: Diminuì la disoccupazione e i salari aumentarono, malgrado l'inflazione dei prezzi.
- Colonialismo: politici, carriere burocratiche coloniali. Cattolici: attività missionarie.
Il 25% dei traffici delle città si svolgevano con l'impero coloniale. Aumento così del patrimonio medio del mercante e del banchiere del 650%.
L'istruzione portò all'ingresso di un elite burocratica. Le elite economiche guidavano la politica dello stato. Crescita dei ceti medi a reddito fisso nella burocrazia relativa e declino della piccola - borghesia economica.
- Proteggevano questi strati il protezionismo, la stabilità del franco, tassazione irrisorie dei redditi. La nascita dei grandi magazzini è un simbolo di efficenza, dinamismo, qualità, famiglia, risparmio.
- Sport: lancio del Tour de France per motivi sia commerciali che nazionalistici. Nascita della stampa sportiva e sviluppo di altri sports e club sportivi: virilità del popolo francese. Spesso però lo sport rafforzava le barriere di classe.
- Scuola laica alle donne: educazione per le mogli e madri borghesi. Si inserirono nel terziario e nelle scuole.
L'uomo come teste pensante (produttore e cittadino)
La donna il cuore sensibile (moglie e madre)
Agli uomini però era concesso di andare con le prostitute perché doveva avere esperienze, prostituzione legale e controllata.
Nelle campagne comunque vi erano ancora delle tensioni regnanti anche contro la Repubblica.
Intorno agli anni 20 i comunisti riuscirono meglio a conquistare i piccoli agricoltori.
Jaures: divenne una figura sempre più dominante ed era convinto che, lavoratori si dovessero servire della Repubblica con le sue libertà legali e possibilità di istruzione.
Il fatto che il governo sia di Guizot, sia di Thiers, che si Clemenceau, si erano serviti dell'esercito per reprimere gli scioperi piuttosto che fare concessioni, ricordare ai lavoratori che lo stato era il braccio destro della classe padronale.
Nonostante alcune riforme sociali la classe dei lavoratori rimaneva sempre in alloggi inadeguati, tormentate dall'incertezza e con poca speranza di salire verso l'alto. Non si ebbe dunque in Inghilterra Vittoriana.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email