Genius 2742 punti

L'indipendenza dell'America Latina

L'America latina tra Europa e America
Durante l'età della Restaurazione, l'America Latina si liberò dal domino spagnolo e portoghese.
La principale causa interna va ricervata nelle tensioni in atto nella società latino - americana. Questa era composta:
- dalla minoranza dei Creoli, l'èlite bianca discendente dagli antichi conquistatori;
- dalla maggioranza di Indios e Neri che lavoravano duramente nelle piantagioni e nelle miniere;
- dallo strato intermedio dei Meticci, nati dall'unione degli spagnoli con donne indigene.
Invece, le cause esterne furono:
- il declino della potenza militare e commerciale della Spagna e del Portogallo;
- la crisi del sistema della Santa Alleanza;
- il no deciso degli Stati Uniti a qualunque ingerenza europea nel Nuovo Continente.

La formazione degli stati sudamericani

Negli anni Trenta le commissioni creole insorsero. Nelle principali città i consigli comunali si trasformarono in vere e proprie giunte autonome. In questa prima fase lo scontro tra indipendentisti e peninsulari assunse la forma di una vera guerra civile.
Già dalle prime fasi si affermarono le figure eroiche di combattenti per la libertà.
A causa delle paralizzanti divisioni interne al gruppo dirigente indipendentista, la conduzione delle rivoluzione passò dai politici ai generali.
San Martìn mosse dalla libera Argentina e entrò a Santiago e proclamò l'indipendenza del Cile poi del Perù.
A nord, Bolìvar liberò prima la Colombia e poi l'intera regione settentrionale del continente tentando di unificarla in un' unica repubblica, la Grande Colombia.
L'Alto Però proclamò l'indipendenza del Perù e prese il nome di Bolivia.
In Messico l'iniziativa anti - spagnola fu assunta dagli Indios che rivendicavano non solo l'indipendenza, ma anche l'abolizione della schiavitù e la riforma agraria.
Diverso fu infine il caso del Brasile, che non conobbe guerre civili né disordini sociali: l'indipendenza della grande colonia portoghese fu direttamente proclamata nel 1822 per prevenire un' imminente insurrezione rivoluzionaria.

Un continente politicamente diviso
L'indipendenza dell'America spagnola produsse la frammentazione politica del continete.
Il sogno di Bolìvar di dar vita ad un'"unione sudamericana" scomparve con la divisione della Grande Colombia negli Stati di Venezuela, Ecuador e Colombia.
Tutti i nascenti Stati sudamericani si diedero costituzioni democratico - repubblicane, come quella statunitense. Mancavano però i presupposti per un regime democratico.

I nuovi Stati conobbero così un trentennio di forte instabilità politica.
L'economia sudamericana era basata sulle piantagioni di prodotti destinati all'esportazione. Per sopravvivere doveva sottostare alle imposizioni del commercio estero, in particolare della Gran Bretagna.
Un processo di industrializzazione venne avviato solo sotto l'impulso di regimi autoritari.

Registrati via email