I TRENT'ANNI GLORIOSI

Durante i cosiddetti trent'anni gloriosi, il mondo conobbe una crescita eccezionale; infatti:
- il prodotto interno lordo (PIL) mondiale triplicò;
- la crescita fu anche qualitativa: decollò la terza rivoluzione industriale che dura ancora oggi.
Tuttavia i paesi socialisti e quelli del Terzo Mondo non beneficiarono della crescita quanto quelli occidentali dotati di un'economia di mercato.
Il grande sviluppo fu possibile grazie ad alcune condizioni:
- gli aiuti del piano Marshall;
- nel 1944 gli Accordi di Bretton Woods disciplinarono il panorama finanziario internazionale. I cambi delle monete vennero resi stabili e fu creato il Fondo Monetario Internazionale;
- nel 1948 fu sigliato il GATT, un trattato internazionale per lo sviluppo del commercio;
- l'incremento demografico e l'aumento della domanda di beni di consumo, trainarono la crescita.
In tre Stati si ebbe una straordinaria crescita economica:
- in Giappone fu inventato un nuovo sistema di produzione, la produzione snella;
- in Germania Federale ci fu l'aiuto degli Americani;
- in Italia ci fu il passaggio da paese agricolo e paese industriale.

Registrati via email