Erectus 1678 punti

Apollo e Dafne


Dati tecnici

:
Autore: Paolo Caliari (1528 - 1588)
Titolo: Apollo e Dafne
Anno di realizzazione: 1575 circa
Tecnica utilizzata: Olio su tela
Dimensioni: 100,2 x 110,5 cm
Luogo di conservazione: San Diego, San Diego Museum of Art

Iconografia

:
Il quadro rappresenta il mito di Apollo e Dafne nel momento della metamorfosi della ninfa. Ella ha le braccia e i capelli già sotto forma di rami e anche i piedi si stanno trasformando in radici; il volto e il resto del corpo sono ancora umani e indossa un vestito rosa e giallo. Apollo è finalmente riuscito a raggiungere la sua amata ed anche se riesce a toccarla è però troppo tardi; infatti si vede sul suo volto un’espressione di delusione e disperazione e anche le braccia sembrano dare segni di protesta. Egli indossa solamente un indumento di stoffa legato al petto e alla vita. Intorno ai due personaggi c’è un paesaggio campestre con molti alberi.

Linguaggio visivo

:
I colori del paesaggio intorno ad Apollo e Dafne sono scuri e cupi, gli alberi e il terreno ai piedi dei due personaggi è in ombra mentre una luce proveniente da destra illumina una metà di Apollo e parte del volto e del vestito di Dafne.

Iconologia

Quest’opera simboleggia l’amore illimitato di Apollo che vuole imporre forzatamente a Dafne, la quale però non corrisponde e, per riuscire a sfuggirgli, è costretta a tramutarsi in pianta. Apollo è prepotente perché non rispetta il volere di Dafne.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email