J.lee di J.lee
Ominide 1094 punti
Questo appunto contiene un allegato
Fattori, Giovanni - Rotonda di Palmieri scaricato 43 volte

Rotonda dei bagni Palmieri - Giovanni Fattori

L' opera rappresenta alcune ricche signore su una spiaggia. Esse, secondo la moda del tempo, fanno i bagni di aria di mare standosene sedute al fresco, sotto il tendone di uno stabilimento balneare allora fra i più rinomati di Livorno. Il segno è poco definito in virtù di una maggiore rilevanza del colore. Prevale l’uso della linea curva, utilizzata nella realizzazione dei personaggi, mentre la linea dritta appare nei pali che reggono il tendone. Il colore non è ben distribuito, ma questo è un tratto dell’arte dei macchiaioli. E’ presente una meticolosa ripartizione in fasce di colori, tra loro perfettamente accordati o per assonanza (colore caldo con colore caldo) o per dissonanza (colore caldo con colore freddo). Partendo dal basso, infatti, troviamo l’ocra della parte in ombra della rotonda, il giallo della parte al sole, l’azzurro intenso del mare qua e là increspato da tocchi di bianco, il bruno rossiccio delle rocce che digradano verso la riva, l’azzurro grigiastro del caldo cielo estivo e l’arancio dorato della tenda. Vi sono delle parti in ombra e poi delle parti luminose, notiamo questo dal fatto che la sabbia sotto la tenda è di color ocra, mentre nello spazio non coperto è color oro. La scena si svolge in uno spazio aperto. La concretezza delle forme si riallaccia in modo diretto alla grande tradizione pittorica toscana (da Giotto in poi), sempre più incline alla suggestione dei volumi piuttosto che alla

rappresentazione dei fugaci stati d’animo.


Autore: Giovanni Fattori.
Titolo: Rotonda dei bagni Palmieri.
Data: 1866.
Collocazione: Firenze, Galleria d’Arte Moderna.
Tecnica e materiali: Olio su tavola.
Dimensioni: 12x35 cm.

Registrati via email