ace991 di ace991
Ominide 56 punti

GianLorenzo Bernini

GianLorenzo Bernini (Napoli 1598 - Roma 1680) fu un artista di grande successo. Figlio di uno scultore, ereditò la passione artistica dal padre. Trasferitosi a Roma, contribuì a creare con le sue opere il nuovo volto barocco della città. Bernini, con la sua arte, cercava di suscitare meraviglia e stupore nell'osservatore. Per raggiungere questi obiettivi, egli rese teatrali le sue opere fondendo scultura, pittura e architettura. Realizzò fontane e palezzi in tutta Roma e fu a Parigi per un ritratto di Luigi XIV e per progettare il palazzo del Louvre.

Apollo e Dafne: Qui l'artista ha scelto di rappresentare il momento più drammatico della vicenda, l'attimo in cui la ninfa Dafne, raggiunta dal dio Apollo, si sta trasformando in un albero di allorp.

Colonnato di San Pietro: La forma e le dimensioni della piazza rappresentano un simbolico abbracciò della Chiesa verso i fedeli. Intorno all'obelisco e alle due fontane ai suoi lati vi è una larga ellisse fatta da due ali di portici ognuna da quattro colonne.

Fontana dei fiumi: è formata da un basamento roccioso che emerge da un ampia vasca circolare. Sul piedistallo centrale sono collocate 4 grandi sculture che rappresentano i 4 fiumi più importanti del mondo (allora) : il Nilo, il Danubio, il Gange e il Rio de la Plata. Infine sullo sperone di roccia vi è un grande obelisco egiziano. Questa fontana è un tipico esempro di arte propagandistica

Registrati via email