Sapiens 1379 punti

Honore Daumier (1808-1879)

Egli è un pittore caricaturista politico. E’ coraggioso perchè in quel periodo c’erano leggi severe per quanto riguarda la stampa. Ma lui pubblica comunque caricature politiche.

Opere:

1) Nous Voulons Barabas (Vogliamo Barabba - 1850): Opera che deriva da un tema iconografico: “Ecce Homo” (Questo è l’uomo). Ponzio Pilato presenta Gesù alla folla. Fa capire alla gente il significato dell’accaduto e cambia quindi il titolo. Non vuole raccontare i fatti, ma far capire il significato dell’accaduto. Inoltre fa una differenza tra popolo e folla: il popolo è ribelle (lotta per la libertà); la folla invece è stupida, asseconda il potere, analfabeta, cede al potere. Nella folla i personaggi sono senza identità. C’è un braccio che ripete il gesto di Ponzio Pilato, e un uomo ha in braccio un bambino e vuole far ripetere questo gesto al bambino. Folla stupida.

2) Caricatura a un generale bonapartista (privi di personalità, violenti, cattivi)
Bruttezza interiore poi esteriore. Redingot (soprabito), pantaloni sgualciti, volto che si allunga x indicare la superbia.
3) Caricatura a uomini di legge: Giudice pieno di se porta il colpevole tra 1 poliziotto.
4) Caricatura a personaggi del potere: Cicciottelli e insonnoliti perchè pensano ai fatti loro.
5) Vagone di terza classe (1862): E’ una denuncia dei poveri contadini che tornano dal lavoro. In questo vagono sullo sfondo ci sono i borghesi. Sulla parte frontale abbiamo una vecchietta un ragazzo addormentato e una madre che allatta il bambino; con ciò, ha voluto rappresentare la società e le sue condizioni di vita. C’è uno scatolo chiuso da una corda dove l’artista ha posto la sua firma.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email