Ominide 1322 punti
Questo appunto contiene un allegato
Canova, Antonio - Tre Grazie scaricato 11 volte

ANTONIO CANOVA

Di origine veneta (1757-1822), si trasferì a Roma e fu influenzato dalle teorie di Winckelmann. Divenne scultore per Napoleone, rappresentò la sorella Paolina Bonaparte; fece molti soggetti mitologici e fu attratto da soggetti femminili. Il suo stile risente delle sue origini venete e quindi della sensibilità verso la luce e il colore (chiaro-scuro) che conferiscono morbidezza alle superfici. A Roma prende a modello le sculture antiche, ma conferendo alle sue figure una straordinaria naturalezza e grazia.

LE TRE GRAZIE

L'opera ha un soggetto mitologico, le tre grazie che sono divinità femminili simboleggianti la bellezza, la grazia, l'amore; danzano armoniosamente formando un cerchio con le braccia.
Prevalgono linee curve, un senso di musicalità e ritmo. La luce si riflette molto morbidamente sulle superfici, prevale la luce. I capelli richiamano le acconciature dell'antichità; a differenza di una scultura antica, Canova dà più spazio e naturalismo alla superficie del marmo.

Registrati via email