Blogger 1962 punti

Gianlorenzo Bernini

Il 1600 viene chiamato Barocco nel secolo successivo che lo vede negativo e pesante. Solo alla fine del 1800 si sono apprezzati gli artisti di questo periodo. Il Barocco coincide con il periodo d'oro della chiesa di Roma che finanziò numerose decorazioni. La chiesa proveniva da un periodo di minacce da parte di altre chiese e perciò vuole creare una rivalutazione. Per gli artisti che chiama a rapporto il compito era quello di meravigliare , perchè attraverso le decorazioni si ribadiva la potenza della chiesa di Roma in opposto alle chiese del Nord Europa. Tutti gli artisti tentano di coniugare architettura, pittura e scultura in un unico progetto. Lecce ha un assetto estremamente barocco così come Torino, Roma e Napoli. Gli artisti più importanti sono Bernini e Borromini. Borromini era abile nel trasformare cose povere con elementi lussuosi : con un carattere un po schivo quindi resta ancorato alle committenze degli ordini monastici minori. La guerra tra i due terminerà con il suicidio di Borromini. Bernini non realizzò mai opere in Francia, mentre lavorò soprattutto per Roma e per il doge di Venezia. Essenzialmente egli nasce come scultore e prende spunto dall'Illuminismo e da Buonarroti, di fatti in entrambi troviamo dinamismo. Nel 600 si diffonde il melodramma che diventerà lirica nel 1700.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email