Ominide 1322 punti

Henri de Toulouse Lautrec

Nacque ad Alby da una famiglia aristocratica ed ebbe problemi fisici a causa di una malformazione ossea dovuta probabilmente alla parentela fra i suoi genitori (erano sposati tra cugini), e non cresceva. Fu costretto a una sedia a rotelle.
Questa malformazione lo rese sensibile e partecipe al mondo degli emarginati. Decise di trasferirsi a Parigi per frequentare corsi di pittura e intraprendere la carriera artistica. Trova casa a Montmartre poiché gli affitti erano bassi.
All'epoca della Belle Epoque (1866) frequenta locali notturni ed era amico del proprietario del Moulin Rouge.
A Parigi entrò in contatto con gli artisti Impressionisti e Post-Impressionisti tra i quali Van Gogh.

Toulouse era uno straordinario grafico pubblicitario: creò numerosi manifesti affiches”, rivoluzionari nelle loro impostazioni (ad es. per il Moulin Rouge).
Usa la litografia semplificando le scritte e realizzandole non con il carattere tipografico ma con la matita grassa; le figure vengono deformate in modo grottesco per esprimere una suggestiva visione della realtà; le linee di contorno sono evidenti e nervose, conferiscono dinamismo ed espressività ai rossi e alle figure in controluce; le prospettive sono diagonali dall'alto e risentono dell'influenza della stampe giapponesi.

Registrati via email