Il Surrealismo e Dalì

•• Il Surrealismo comincia nel 1925 e continua tutt’ora. È un movimento legato indissolubilmente alla psicoanalisi: è pensiero puro, senza morale. Vuole esprimere il funzionamento reale del pensiero. È un processo automatico che si realizza senza il controllo della ragione. Si raggiunge così una realtà superiore, una surrealtà, in cui veglia e sogno si conciliano e si compenetrano in modo armonico e profondo. Il surrealismo è accostare due oggetti reali, veri, esistenti, che non hanno nulla in comune, in uno stesso luogo ugualmente estraneo a entrambi. Questo ci sorprende per l’assurdità e contraddice a fondo le nostre certezze. Il Dadaismo è solo distruttivo, il Surrealismo è creativo.

Salvator Dalí
(1904 - 1989)

••• La vita
•• Il suo comportamento provocatorio gli costa l’allontanamento definitivo dall’Accademia per indegnità. Nel 1927 a Parigi incontra Picasso, poi entra in contatto con i Surrealisti. Il suo personaggio è imprevedibile, enigmatico e stravagante. Dice di essere contrario alla borghesia, ma desidera e ricerca il denaro.

••• Il metodo paranoico-critico
•• Inventa una particolare tecnica di automatismo, il metodo paranoico-critico. Le immagini che l’artista cerca di fissare sulla tela nascono quindi dal torbido agitarsi del suo inconscio (la paranoia) e riescono a prendere forma pittorica solo grazie alla razionalizzazione del delirio (momento critico). Per dipingere lui stava davanti alla tela per molto tempo scena fare niente, fissandola. Quando comparivano immagini nella sua mente, lui le dipingeva.
Il delirio trova le espressioni più raccapriccianti in esseri ripugnanti, animali mostruosi, frammenti anatomici, rifiuti, forme ambigue, figure inquietanti che possono sembrare cose diverse o più cose insieme. A volte i significati sono volutamente incomprensibili: comprendere le ragioni della paranoia significherebbe svuotarla di tutto il suo potere devastante e, quindi, di guarirne.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email