Questo appunto contiene un allegato
Seurat e puntinismo scaricato 5 volte

Seurat e il puntinismo

Pomeriggio all'isola della Grande Jatte--> isoletta sulla Senna dove passavano le giornate gli aristocratici vestiti tutti all'ultima moda
Quest opera é considerata la morte degli impressionisti, anche se é ancora un po' legato all impressionismo.
Seurat rende l immagine molto più vivida ma lo fa in modo più rigoroso degli impressionisti: accosta una serie di puntini ma non lo fa più in modo empirico (cioè partendo dalla propria esperienza percettiva) ma in modo molto più scientifico studiando le teoria dei colori di una serie di personaggi tra cui il chimico Chevreul. Una delle tecniche era quella del contrasto simultaneo, cioè i colori erano accostati sempre l'uno all'altro creando come effetto l aumentare la tonalità di entrambi i colori. L altro personaggio era Maxwell che osserva il fenomeno della mescolanza ottica, cioè invece di mescolare i colori sulla tavolozza il mio occhio guarda colori accostati tra loro come un unico colore da lontano (cioè se si accostano blu e giallo il mio occhio li vede come verde). A differenza degli impressionisti che dipingevano en plain air questo é svolto al chiuso infatti sembra quasi artificiale, congelato, non mostra la mutevolezza delle cose. Figure immobili, é come se non ci fosse l aria.

Seurat organizza e struttura lo spazio per eliminare il rischio dell impressionismo di vanificare il volume degli oggetti.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email