Ominide 438 punti

[3]

Secessione viennese
[/h3]

Siamo attorno alla seconda metà dell'800 e Vienna è una città molto importante in questo periodo; è molto fertile a livello culturale. Nascono idee nuove e stimolanti in un ambiente artistico, letterario e musicale ampio. Venne creata la Kunstgenwerberschule ovvero la scuola di arte e mestiere; era una scuola di arti applicate. La creazione di questa scuola fu uno degli eventi più importanti.
Venne creata nel 1867, ed era una struttura pubblica a cui tutti possono accedere, o meglio tutti quelli che volevano approfondire arte. Qui si lavorava nel campo della decorazione e delle arti applicate. Il suo scopo era reclutare nuove figure per lavorare dietro un progetto. Era al passo con le nuove tecnologie e i nuovi materiali. Questa scuola basa la sua ricerca sull'istanza. Dipende ancora dalle arti maggiori e va a copiare stili dell'arte superiore; ne deriva una stretta dipendenza da stile accademico. Il tutto veniva fatto per alzare la qualità dell'oggetto. Veniva fatto tanto disegno, tanta copia e ripetizione di esempi significativi dell'arte classica.

Siamo nel 1897 quando questa scuola viene passata dalla Secessione viennese. Venne a crearsi un cambiamento. A capo di questa scuola abbiamo Gustave Klimt, che guidava pittori e scultori. Questi artisti dicevano che la vecchia scuola era troppo legata all'arte classica e quindi vogliono staccarsi dall'accademismo, dalle arti maggiori e fare una svolta radicale. Volevano creare un'opera d'arte radicale e la parità tra arti maggiori e minori.

Palazzo della secessione

Questo palazzo era destinato ad esporre esempi di arte. Progettato da Joseph Olbrich, allievo di Wagner. E' rigoroso nel suo ambiente formale. Se escludiamo le decorazioni, l'edificio è squadrato rigorosamente. Lo spazio interno è predisposto per l'allestimento di pareti. La cupola in rame dorato (tipo dell'art nouveau) crea un contrasto con la massa dell'edificio.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email