Ottocento - Movimenti artistici e culturali

Durante l’ottocento, in Europa e nel mondo avvengono numerosi cambiamenti tecnologici, politici ed economici. Nel corso di questo secolo si susseguono diversi movimenti artistici e culturali, in contrapposizione tra di loro. Nel primo ottocento si sviluppano il Romanticismo e il Realismo.

Il Romanticismo rifiuta gli ideali della bellezza classica e l’artista è libero di esprimere i propri sentimenti e dare libero sfogo alla sua fantasia.

Il Realismo rappresenta, invece, gli aspetti del secolo,che un artista non ha mai potuto esprimere: la fatica degli operai, le ingiustizie sociali e la dignità del lavoro.

Nella seconda parte dell’800, si sviluppano invece, l’Impressionismo, Punitismo e il Postimpressionismo.

L’Impressionismo è un movimento che rappresenta la realtà come viene percepita dall’occhio umano, utilizzando colori che esprimono le impressiono degli artisti su di essa.

Il Punitismo è un movimento pittorico nato in Francia e i punitisti applicano nelle loro opere le teorie scientifiche elaborate dagli studiosi dell’epoca.

Il Postimpressionismo è un movimento nato alla fine dell’800 ed ha l’intenzione di superare il naturalismo dell’Impressionismo, usando il colore e la forma per comunicare stati d’animo o tormenti interiori.

Registrati via email