blakman di blakman
VIP 9176 punti

Edvard Munch - La bambina malata


Un dipinto decisivo, in cui si possono individuare gli elementi della pittura di Munch è la Bambina malata, di cui esistono cinque versioni e moltissimi disegni. Il soggetto rievoca la tragica morte della sorella Sophie per tubercolosi, lo stesso male che colpì anche la madre. La donna seduta con la testa reclinata tiene la mano sinistra della ragazza dai capelli rossi; il loro gesto si trova esattamente al centro del dipinto, ma è ridotto a una macchia informe, delineata con pochi tocchi di colore, ultimo disperato segno di chi non può che arrendersi a una perdita. Lo spazio della stanza è ristretto, delimitato a sinistra dal comodino e a destra da una sedia sulla quale è abbandonato un bicchiere quasi vuoto. La tenda verde non lascia filtrare nessuna luce esterna e fa da contrappeso alla coperta del letto e al grande cuscino bianco. L’artista è riuscito a rendere l’aria pesante, acre della stanza, intrisa dell’angoscia della morte che visibilmente affiora dal corpo pallido ed esangue della malata. Ciò che più sconcerta di questa tela è la materia pittorica: i colori sono stati stesi senza disegno a lunghe pennellate, strato su strato e poi rischiati, graffiati e incisi con spatole e coltelli, un vero corpo a corpo che è riuscito a materializzare il lacerante dolore dell’anima.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email