Impressionismo

L'impressionismo è un movimento artistico, nato in Francia a Parigi intorno agli anni Settanta dell'Ottocento. L'impressionismo durò circa 10 anni. Gli impressionisti non accettavano più la cultura accademica e volevano dipingere in modo nuovo. Gli artisti impressionisti erano giovani che non volevano:
- dipingere scene mitologiche o religiose;
- rispettare le regole accademiche del disegno e della composizione;
- comunicare un messaggio sociale o politico con l'arte.
Gli impressionisti si riunivano nei cafè di Parigi per discutere di arte.
L'impressionismo nacque perchè:
- gli artisti più giovani non volevano più la cultura accademica;
- le invenzioni della chimica fecero nascere nuovi pigmenti e nuovi colori;
- i colori usati dai pittori cominciavano ad essere disponibili in tubetti;
- studio del colore da parte di Chevreul;

- fu inventata la fotografia;
- si diffondono le stampe giapponesi;
- alcuni pittori romantici e realisti hanno già dipinto paesaggi e scene naturali cercando di riprodurre le sensazioni provate. Essi hanno cercato anche di far vedere con la pittura la luce naturale del paesaggio.
Gli artisti dipingono le impressioniche hanno provato di fronte ad un paesaggio e cercano di far vedere la lucenaturale o artificiale e come cambia nelle varie ore del giorno e delle stagioni o all'aperto o al chiuso.
I colori in tubetti, le tele preparate e di piccole dimensioni e il cavalletto da pittore sono facilmente trasportabili e pittori possono uscire fuori all'aria aperta per dipingere.
I pittori impressionisti vedono le stampe giapponesi e le amano. Nelle stampe giapponesi i pittori ammirano:
- il punto di vista rialzato;
- i paesaggi e gli oggetti raffigurati sono quotidiani e comuni;
- i colori sono vivaci e luminosi;
- il bianco e nero sono colori usati come tutti gli altri colori.
I pittori impressionisti cercano di imitare le stampe giapponesi.
Lo studio sul colore del chimico Chevreul aveva chiarito che i colori sono vivaci o spenti in base all'accostamento. La luce naturale che sembra bianca è formata dai tre colori primari (giallo, rosso e azzurro/blu). Le ombre sono il risultato della sovrapposizione di più colori. Inoltre i colori sono vivi e brillanti se sono complementari (il rosso vicino al verde sembra più vivo e gradevole).
La fotografia dava la possibilità di fermare gli istanti e di fissare tutti i particolari di ciascun oggetto o volto. Il "taglio fotografico" dei dipinti impressionisti è l'immagine che si ha quando si fa una fotografia (le figure umane o i volti possono non essere interamente compresi nel rettangolo del dipinto).

Registrati via email