blakman di blakman
VIP 9176 punti

Impresisonisti

Nella seconda meta dell`Ottocento, in Francia, un gruppo di artisti rivoluzionò la pittura: erano uomini diversi per origini, temperamento e idee politiche. Tutti però nutrivano una comune insoddisfazione nei confronti della pittura accademica dominante ed erano amareggiati dal fatto che le loro opere non erano ammesse alle esposizioni ufficiali. Soprattutto, erano decisi a imporre un nuovo modo di dipingere. I principali pittori del gruppo furono:
* Edouard Manet
* Claude Monet
* Pierre Auguste Renoir
* Edgar Degas
* Paul Cezanne

Essi, e i loro seguaci, amavano ritrarre scene di ogni giorno ed eseguire paesaggi, preferivano lavorare all'aria aperta piuttosto che in uno studio,usavano colori brillanti,si preoccupavano più di dipingere le sfumature della luce che di riprodurre esattamente,col disegno, le linee delle figure e degli oggetti. Fra il 1850 e il 1880 lavorarono soprattutto a Parigi. Nel 1874 tennero un`esposizione collettiva.Fu in quella circostanza che una giornalista per scherno li definì "impressionisti",per dire che con i loro quadri non erano capaci altro che di rappresentare una prima impressione.I pittori del gruppo fecero proprio questo nome e con esso sono passati alla storia. L`intesa organizzativa fra i membri del gruppo duro fino al 1886,anno dell'ottava e ultima mostra collettiva. Ma già da qualche anno erano affiorate alcune differenze.In particolare, Cezanne aveva iniziato una ricerca personale,molto importante per l`arte dei successivi decenni.

Registrati via email