Questo appunto contiene un allegato
Gauguin, Paul - Visione dopo il sermone (2) scaricato 0 volte

Autore: Paul Gauguin.
Titolo: Visione dopo il sermone.
Data: 1888.
Dimensioni: 73x92 cm.
Luogo: National Gallery of Scotland.
Tecnica: Olio su tela.
Il quadro va visto come diviso in due metà tramite la diagonale che parte dall’angolo in alto a sinistra e arriva all’angolo destro in basso, questa linea di forza è data da un tronco d’albero. Nella metà inferiore sinistra vi sono alcune donne bretoni mentre nella parte in alto a destra compaiono Giacobbe che combatte con un angelo.
Questo quadro appartiene alla fase simbolista di Gauguin che vuole rappresentare la realtà non per come oggettivamente è ma per come intimamente la vive. Tant'è vero che questa rappresentazione non può essere considerata naturalista.
Per questo la lotta tra Giacobbe e l’angelo rappresenta il tema universale della lotta tra il bene e il male. Il fatto che le donne abbiano questo tipo di visione dopo un sermone allude alla capacità interiore delle persone umili di vivere un rapporto con i misteri del mondo e il grande attaccamento alla religione che storicamente contraddistingue i bretoni.

Non c’è nessun accenno di una prospettiva geometrica, il colore è steso secondo campiture uniformi delimitate da evidenti linee di contorno secondo la tecnica del cloisonnisme e l’assenza di sfumature dona un estrema bidimensionalità all’opera.
Sono evidenti le influenze dell’arte giapponese, soprattutto nella composizione di Giacobbe e l’angelo che richiamano ai lottatori di sumo di Hokusai.

Registrati via email