blakman di blakman
VIP 9176 punti

Giorgio de Chirico - La torre rossa


Giorgio De Chirico realizzò una serie di dipinti aventi per soggetto piazze tipicamente italiane. E' il caso di La torre rossa. Si tratta di una spazio ampio, definito dalla precisa disposizione dei volumi architettonici: al centro la rotonda e possente torre merlata che domina sulle piccole costruzioni sottostanti; ai lati due edifici porticati, la cui convergenza prospettica indirizza l'occhio dello spettatore verso la torre; a destra, visibile solo parzialmente su un alto piedistallo, è presente un monumento equestre simile ai tanti dedicati agli eroi del passato che popolano le piazze della penisola. Dipinta con colori dalle campiture piatte e dalle tonalità abbastanza fredde, l'opera trasmette un senso d'inquietudine e d'irrealtà. Tutto è immobile e assolutamente silenzioso, poiché manca l'elemento più tipico della piazza, ovvero la folla. L'essere umano è, infatti, completamente assente e lo spazio, classico e vuoto, non ospita nessuna azione, non è teatro di nessun avvenimento. A rendere più desolante la sensazione di struggente solitudine concorrono le ombre: scura e dominante quella in primo piano, molto allungata quella prodotta dal monumento.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email