Genius 7419 punti

Il cubismo nasce in francia agli inizi del 900 ad opera di due artisti Braque e Picasso,i quali cominciano a sperimentare un diviso modo di rappresentare gli oggetti nello spazio.il cubismo scompone l'oggetto riducendolo a forme geometriche essenziali, proponendo allo spettatore una visione da più punti di vista(rappresentazione simultanea),viene introdotta la quarta dimensione (il tempo). Il cubismo si divide in due fasi: analitico e sintetico,il primo indaga minuziosamente la realtà,il secondo opera una sintesi dei soggetti trattati. Picasso fu il maggiore esponente del cubismo,prima dell'esperienza cubista la sua prima produzione artistica si distingue in: periodo blu e periodo rosa,in relazione alle tonalità dei suoi quadri.del periodo blu abbiamo l'opera poveri in riva al mare è ritratta una famiglia, madre, padre,figlio, la classeca famiglia moderna, nonostante il loro misero aspetto esprimono dignità, i tre personaggi sono tristi e rivolgono lo sguardo a terra,le figure sono chiuse da una linea di contorno.

Nonostante l'uso dello stesso colore riesce a differenziare la terra , l'acqua e l'aria del periodo rosa l'opera più importante e che segna anche una svolta verso il cubismo è Les demoiselles d'Avignon, dove compaiono cinque donne, anche se inizialmente le figure erano sette di cui due maschi, Picasso semplifica i corpi e lo spazio che si scompongono in forme aguzze e taglienti, quindi, le figure non sono immerse nello spazio ma fanno parte di esso, se non fosse per il colore rosa sarebbe un tutt'uno. Corpi e particolari dei volti sono rappresentati secondo prospettive diverse, come la donna seduta di schiena ha lo sguardo rivolto allo spettatore, i volti delle figure centrali sono ispirati alla scultura iberica, mentre le due figure sulla destra risentono dell'influsso delle maschere rituali dell'Africa nera.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email