blakman di blakman
VIP 9176 punti

Le Storie della Genesi

Le quattro lastre scolpite da Wiligelmo per a facciata del Duomo di Modena sono un esempio di insegnamento che si fa immagine alla portata dell'occhio del fedele. Vi sono narrate le Storie della Genesi in 12 scene accompagnate da didascalie e sormontate da un motivo ad arcate classiche sorrette da peducci e colonnine corinzie su cui poggia una cornice a foglie d'acanto. La prima lastra rappresenta il Creatore con le fattezze di Cristo in una mandorla sorretta da due angeli; poi Dio crea dal fango Adamo, goffo e malfermo, quindi Eva, aiutandola ad uscire dal fianco di Adamo addormentato sulle rocce accanto a un ruscello; infine Adamo ed Eva compiono il peccato originale. Nella seconda lastra Dio rimprovera i progenitori, che, disperati, portano una mano alla testa; l'angelo del Signore impugnando una spada caccia dal Paradiso terrestre Adamo ed Eva, che si allontanano a capo chino; infine essi, in abiti medievali, coltivano con fatica la terra. Nella terza lastra il Creatore in trono entro una mandorla retta da un telamone ricurvo assiste al pio sacrificio di un agnello da parte di Abele, mentre a destra Caino compie il sacrilegio di offrire a Dio spighe di grano invece che un animale; Caino, geloso, uccide suo fratello; Dio pone la mano sulla spalla di Caino e gli chiede dove sia Abele. Nella quarta lastra il cieco Lamech, barcollante e con il tipico copricapo medievale degli ebrei, ha appena scagliato la freccia che per volontà divina colpisce la gola di Caino, uccidendolo; nell'ultima scena vi è la fine del diluvio e Noè esce con i figli dall'arca, rappresentata come una basilica.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email