Ominide 2387 punti

Sant’Antonio a Padova: E' francescana ed esternamente sembra una moschea con varie cupole. Incastra più tipi di piante e riprende quella di S. Marco. Ha una facciata romanico-lombarda a capanna scandita da archetti al secondo livello e archi ogivali al primo. È una perfetta armonizzazione di diversi stili: la facciata a capanna romanica; i contrafforti che diventano archi rampanti in stile gotico che scandiscono con regolarità lo spazio e le cupole in stile bizantino, ed i due campanili gemelli.


Pisa

Piazza dei Miracoli: viene usato un sistema all'antico legato all'acropoli. A differenza di altre città, il Duomo non sorge nel mezzo del centro storico, ma in una zona decentrata

Duomo: Ripropone caratteristiche già viste ma viene reinterpretato. La struttura è tradizionale ed è composto da un sistema di archetti che creano un gioco volumetrico di chiaroscuro. L'abside ripropone lo stesso gioco della facciata e internamente il soffitto è piatto. I capitelli presentano figure antropomorfe e iconografiche.

Battistero: Il Battistero, dedicato a San Giovanni Battista, s'innalza di fronte alla facciata ovest del Duomo. Fu costruito inizialmente in stile romanico. Presenta una cupola troncoconica, originariamente la parte superiore era aperta lasciando un osculo, ma a differenza del Pantheon, da cui entrava la pioggia per andare a riempire la fonte battesimale,
Torre: è staccata dalla chiesa ed è alla maniera bizantina con archi ciechi al primo livello. cominciò a inclinarsi sul lato prima che fosse completato il terzo ordine, per via del suolo di limo sabbioso sul quale poggiano le fondazioni poco profonde, di solo tre metri.
Camposanto: è un cimitero cinto da mura. La sua struttura è quella di un chiostro in stile gotico fiorito, con i muri che una volta erano affrescati.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email