Sapiens 2037 punti

Il tabernacolo dei Linaioli

"Il tabernacolo dei Linaioli" di Beato Angelico è stato fatto per una delle Arti più ricche e potenti,tanto che per realizzarlo scomodarono il già illustre Ghilberti.Iconograficamente,la Madonna si avvicina molto più alla pittura di Masaccio che di Masolino grazie alla sua forma chiusa e triangolare.Le teste sono volumi regolari.La forma geometrica ,perfetta,è la sola che non opponga uno schermo alla luce,anzi,diventi la forma stessa della luce.I drappi preziosi,che circondano la Madonna,riflettono una luce intensificata e vibrante sulle figure.Il manto azzurro aggiunge un senso di purezza.Le teste e le mani non hanno ombre.Il colore intensificandosi con la luce,diventa sostanza spaziale.B.Angelico dice che per osservare l'opera bisogna avere occhi puri per guardare il mondo.La prospettiva è un processo,il quale determina un piano luminoso.

Registrati via email