Sapiens 2037 punti

Beato Angelico

Beato Angelico è stato indubbiamente un artista religioso, cosciente dei problemi del tempo. Più grande di Masaccio di almeno 15 anni,iniziò a dipingere tra il 1395-1400.Era un frate domenicano:se non si tiene conto dello sfondo religioso, non si comprende gran parte della sua pittura.Lo stesso appellativo rispecchia la sua condotta di vita.Sebbene fosse un religioso,ciò non significa che fosse isolato o disattento alle novità mondane.Nelle sue opere privilegia l'elemento mistico-spirituale,nella purezza delle sue forme e nella scelta del colore.La religiosità incide nella scelte tecniche espressive:la sua resta una pittura raffinata.
Angelico fa parte,insieme ad Uccello e Lippi,dei tre artisti che riprendono molto lo stile di Masaccio,come l'utilizzo di una tecnica realista derivata dalla realtà e elementi teorici(basati sulla geometria di Euclide).Riprende anche:la centralità dell'uomo(azione umana che prevale sul divino),la prospettiva(questione dello spazio),e la tridimensionalità ispirata all'arte classica (questione dei volumi).

Registrati via email