Ominide 370 punti

L’Arte Paleocristiana

L’arte Paleocristiana è l’Arte che precede quella Cristiana che si sviluppò in seguito all’editto di Costantino.

Le Catacombe

Le Catacombe,antiche aeree cimiteriali sotterranee, non sono una prerogativa cristiana, ne esistono anche fenice e pagane. I Cristiani usavano seppellire i loro morti in camere sotterranee(pratica inumativa) abbandonando, a causa della fede nella resurrezione l’uso della cremazione. Le Catacombe sono poste sempre al di fuori della città, in quanto la sepoltura urbana a Roma era vietata sia per motivi religiosi che per motivi igienici. Esse erano protette dalla legge delle 12 tavole che vietava di profanare i luoghi sacri. I terreni su cui venivano costruite le Catacombe erano quelli non adatti alla costruzione. Le Catacombe erano da lunghe gallerie strette e basse(Ambulacri), disposti secondo una pianta a reticolato. Nelle pareti degli ambulacri venivano scavate le tombe(loculi) che avevano un’altezza di 40-60cm ed una lunghezza tra i 120 e i 150cm; i loculi erano delle vere e proprie camere di pietra che accoglievano le salme avvolte in un lenzuolo o poste in sarcofagi di pietra: i loculi venivano chiusi con della malta e una lastra di marmo o con delle tegole di terracotta su cui si incideva il nome del defunto, l’età e la data di morte;a tali informazioni spesso si aggiungeva anche un’epigrafe religiosa o simbolica. Gli ambulacri comprendevano anche i cubicoli, piccoli ambienti destinati ad ospitare le tombe di un’intera famiglia. Di tanto in tanto venivano scavate delle fosse più grandi ove venivano sepolte le salme dei martiri o di coloro che officiavano i riti. La decorazione delle Catacombe, in genere ad affresco, presentava soggetti ,stili e tecniche derivanti dall’arte pagana, reinterpretata secondo le nuove credenze. Ne sono un esempio il mito di Orfeo mentre ammansisce le pecore che viene trasformato nel buon pastore. Si faceva anche uso di soggetti simbolici(pesci,colombe,rami d’ulivo..)I colori che venivano usati erano colori naturali di tonalità molto scure o molto brillanti come il giallo, il rosso.


Illuminazione e aerazione delle Catacombe.

L’area nelle Catacombe entrava per mezzo di pozzi verticali quadrati, chiamati lucernari. Le Catacombe più importanti le troviamo a Roma: San Callisto, Priscilla) a Napoli(San Gennaro).
I cristiani abbandonarono le catacombe solo in seguito all’editto di Teodosio(380d.C.)che liberalizzava la religione cristiana. Da questo momento in poi i cristiani iniziarono a riunirsi nelle case dei nobili convertiti dette basiliche e da queste si giungerà poi alla costruzione della prima basilica cristiana.

Registrati via email