blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Principe ellenistico scaricato 2 volte

Principe ellenistico

Nella scultura ellenistica convivono stili diversi, che consentono di ritrarre la figura umana in molti modi: le immagini idealizzate, che costituiscono l'eredità della tradizione classica, coesistono con quelle realistiche, con la caricatura e con la deformazione. L'idealizzazione del ritratto nella scultura ellenistica fu riservata prevalentemente agli atleti e ai sovrani. Entrambe le categorie, del resto erano raffigurate nude, come gli eroi, e i loro volti erano trasformati in quelli di uomini eternamente nel fiore degli anni. Il Principe ellenistico, risalente alla prima metà del II secolo a.C., raffigura un giovane uomo stante, nudo e appoggiato a una lancia tenuta nella mano sinistra, mentre la destra è posta sul gluteo, in posizione di riposo. La composizione è equilibrata e gioca sul parallelo tra la gamba sinistra arretrata e il braccio destro abbassato. Il viso ha la barba corta tipica del generale in guerra; il corpo nudo è reso drammaticamente esasperando la muscolatura con un effetto di chiaroscuro quasi pittorico. Il personaggio ritratto si presentava come un generale vincitore che attribuiva la propria vitoria alla protezione di Ercole.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email