blakman di blakman
VIP 9176 punti

La Kore di Antenore

Tra le korai attiche vestite alla moda ionica spicca quella scolpita intorno al 510 da Antenore, uno scultore ateniese. La fanciulla indossa il chitone, che è fermato sul braccio destro e lascia intravedere le lunghe gambe, suggerendo mediante la maggiore distanza tra le pieghe la leggerezza del tessuto teso sul corpo; sopra il chitone è appoggiato il mantello, attraversato da minuscole pieghe tubolari,che testimoniano l'abilità tecnica dello scultore. La kore porta inoltre un'acconciatura elaborata, con diadema, riccioli sulla fronte e lunghe trecce, e indossa un braccialetto al polso sinistro. Il braccio destro era piegato in avanti in un gesto di offerta, mentre il sinistro sollevava un lembo del chitone, provocando così la ricaduta verticale delle pieghe che riprende abilmente lo stesso motivo del mantello: la differenza tra le pieghe verticali appena accennate del chitone e quelle più profonde del mantello consente di distinguere le diversa pesantezza dei tessuti. La kore risulta aggraziata, nonostante l'apparente sproporzione tra l'ampiezza delle spalle e l'esilità di gambe e fianchi. Gli occhi in origine erano incrostati in un materiale colorato, le ciglia erano in bronzo, mentre i fori visibili nelle orecchie e sul diadema attestano l'inserimento di orecchini in metallo e altre decorazioni. La statua era policroma e le vesti avevano decorazioni geometriche.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email