Ominide 1069 punti

La propaganda politica di Ottaviano ebbe diverse ramificazioni, tra queste vi fu quella di dare alla sua figura una sfumatura di pace, ma anche di potere. Questo gesto si concretizzò con la costruzione, nel 4 luglio del 13 a.C., dell' Ara Pacis Augustae (Italianizzato in "Altare della pace augustea").

Il giorno della costruzione fu dato dal Senato dopo il ritorno del princeps da una spedizione pacificatrice (da questo appunto deriva il significato simbolico del monumento) in Gallia Meridionale e Spagna, tuttavia la cerimonia di onore fu fatta coincidere col compleanno della moglie di Ottaviano, Livia (30 gennaio).

L'opera fu collocata inizialmente posta tra la Via Flaminia e il Campo Marzio ed era circondata da un muro di mattoni, che probabilmente sarà scomparso a causa dell'innalzamento del livello delle terre.

La sua scoperta fu fatta nel 1568 in Via Lucina (colui che l'ha scoperta è a noi oggi sconosciuto), sotto il Palazzo Peretti, e i suoi pezzi furono sparsi per i vari musei (tra cui anche gli Uffizi).

Altri scavi importanti risalgono a date molto più recenti, per esatezza 1859 (anno in cui furono trovati il rilievo di Enea e la testa di Marte) e nel 1879 (anno in cui l'archeologo Friedric von Duhn riconobbe dei frammenti in territori affini come quelli dell'Ara di Augusto), permettendo di inaugurare un nuovo museo,ovviamente, a Roma il 23 settembre del 1938.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email