Ominide 2387 punti

Nella Grecia antica indicava quella parte della città che veniva costruita per ragioni difensive sulla sommità di un'altura e spesso cinta da mura.

Propilei (1): costruiti da Mnesicle ma non furono terminati, dovevano avere un corpo centrale e 2 laterali ed erano l'ingresso monumentale all'acropoli
Eretteo (2): è un tempio ionico greco con un corpo rettangolare anfiprostilo con sei colonne ioniche sulla fronte a est; a ovest gli intercolumni sono chiusi da setti murari dotati di ampie finestre. L'interno era suddiviso in due celle a livello diverso e non comunicanti tra loro e dedicati a Poseidone e al re Eretteo. Al corpo centrale si addossano la loggia con le Cariatidi (colonne con figure femminili) a sud, che custodisce la tomba del re Cecrope, e un portico a nord, più sporgente del corpo centrale verso ovest, costruito per proteggere la polla di acqua salata fatta sgorgare da Poseidone.
Teatro di Dioniso: fu un importante teatro, si appoggia alla collina e la natura diventa parte integrante dello spettacolo, è il primo e più famoso teatro stabile, inizialmente era in legno ma poi venne fatto in pietra.

I Greci consideravano il teatro non come un luogo dove la polis si riuniva per celebrare le antiche storie del mito. E' una costruzione a cielo aperto e si divide in:
• la cavea a pianta circolare o ellittica nella quale sono disposte le gradinate, suddivise in settori, con i sedili di legno; in genere è addossata ad una collina per sfruttarne il pendio naturale
• la scena a pianta allungata, disposta perpendicolarmente all'asse della cavea, inizialmente semplice e in legno, era situata ad un livello più alto dell'orchestra con la quale comunicava mediante scale; forniva agli attori un luogo appartato per prepararsi senza essere visti ma poi fu usata come sfondo scenico. Divenne quindi sempre più complessa e abbellita da colonne, nicchie e frontoni
• l'orchestra a pianta circolare, collocata tra il piano inferiore della cavea e la scena, è lo spazio centrale del teatro greco, quello riservato al coro. Al centro di essa era situato l'altare di Dioniso.

Registrati via email