Ominide 2537 punti

La vita nei primi due secoli dell’Impero (I-II d.C.)

Durante il regno dei flavi e degli antonini, l’impero romano raggiunse il vertice dell’estensione e della stabilità, attraverso un graduale e significativo cambiamento delle sue strutture più importanti.Nei primi due secoli dell’impero aumenta notevolmente il benessere generale,grazie anche a un lungo periodo di pace. Ovunque migliorano le condizioni di vita delle popolazioni. In modo particolare, i cambiamenti più evidenti furono:
-Progredirono le attività economiche generali; l’Italia perse importanza e competitività in vari settori della produzione e del commercio,anche a causa della sua povertà di metalli e di altre materie prime, mentre divenne più intenso il commercio con paesi come l’Arabia, l’India,L’Indocina e la Cina.
-Si svilupparono le città esistenti e ne nacquero di nuove

-diventò più efficiente l’apparato militare, sia di terra che di mare
-si ampliarono tutti i tipi di costruzioni, pubbliche e private, in particolare quelle destinate allo svago e alla socializzazione.
A partire dai primi due secoli dell’impero, il cristianesimo si diffuse in tutto il territorio controllato da Roma; nonostante fu oggetto di repressioni e persecuzioni, la dottrina di Cristo influenzerà il costume e la cultura.
Nei secoli successivi di particolare importanza fu la nascita della letteratura cristiana.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email