Stemmi e bandiere

L'espansione dell'impero romano tanto in Occidente quanto verso Oriente fece conoscere e riconoscere le popolazioni assoggettate i simboli e i segni del potere dei conquistatori. Senza dubbio i fasci littori e le aquile erano quelli più diffusi: infatti i primi precedevano i magistrati romani che avevano il potere di presiedere i processi, giudicare i casi ed emettere le sentenze, mentre l'aquila argentea era il simbolo dell'antica Repubblica romana, sostituita da quella aurea ai tempi dell'impero: il rapace, pertanto, era l'insegna in uso presso le legioni romane e campeggiava tanto su i drappi che distinguevano le diverse unità quanto nelle insegne vere e proprie che i condottieri ostentavano come distintivo del proprio potere.
Anche nel corso dei secoli successivi sovrani e comandanti militari usarono insegne, bandiere, fiamme e stendardi per indicare visivamente il proprio potere: infatti le figure e i colori, e il loro abbinamento, rinviavano alla qualità e all'importanza del potere che rappresentavano, costituendosi come veri e propri segni del potere. Le monarchie assolute e dell'Età moderna identificavano lo Stato con la dinastia regnante e se ne ritenevano quasi "proprietarie" per diritto divino, a rimarcare questo principio utilizzavano come stendardi gli stemmi delle loro casate (si pensi all'Aquila a due teste, simbolo della famiglia Asburgo e, contemporaneamente, dell'impero asburgico dal XVI agli inizi del XX secolo).

È con l'Ottocento, con l'avvento delle monarchie costituzionali, precedute dalla rivoluzione francese (1789) e seguite dei moti liberali, che la bandiera diventa il simbolo dello Stato che sempre più punta a identificarsi con la nazione e quindi con il suo popolo. La nostra costituzione dedica l'ultimo dei 12 articoli dedicati ai principi fondamentali proprio a identificare il tricolore come bandiera nazionale. La sua storia tuttavia è ben anteriore al 1947.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email