Ominide 50 punti

Le origini della civiltà Greca

Le origini della civiltà Grecia sono remote e incerte. L'Europa dopo una serie di sconvolgimenti territoriali dovette subire delle migrazioni a livello continentale. La penisola balcanica fu sconvolta dalla calata dei Dori. Le nuove popolazioni iniziarono a mischiarsi con le stirpi elleniche creando il popolo ellenico. Tale nome deriva dell'eroe mitologico Elleno del quale loro credevano essere discendenti. Grazie ai grecia abbiamo la conoscenza della filosofia, della politica (per l'organizzazioni delle polis) e dell'arte. L'arte assume tale importanza da suddividere la storia greca in periodi:
* Periodo di formazione che coincide con la calata dei Dori.
* Periodo arcaico in cui si iniziano a creare i primi gruppi di popoli e si inizia a conoscere l'arte come forma di comunicazione.
* Periodo classico comprende le guerre persiane fino ad Alessandro Magno.
* Periodo ellenistico che comprende il periodo dalla morte di Alessandro Magno e la nascita dell'impero romano.
L'invasione dei Dori provocò anche sconvolgimenti socio-economico. Il periodo chiamato di formazione avviene proprio perché si forma una nuova civiltà con diverse regole e costumi. Si vengono a formare le polis, centri abitativi di gruppi di persone che si stanziano. La polis è il primo simbolo di modello urbanistico ma soprattutto di modello organizzativo fra popoli. Vi è l'acropoli che è la parte alta posta sulla sommità di un colle. Vi è poi l'asty, la vera parte cittadina dove è presente il mercato e tutto il centro di incontro. La caratteristica delle polis è che per la prima volta non sono territori governati da un re ma è un bene cittadino. Sotto il punto di vista architettonico non sono vere e proprie costruzioni e dopo il periodo miceneo le abitazioni tornano povere di ornamenti e di costituzione molto semplice. A partire dal periodo arcaico le polis acquistano potere e si espansero fino a trovare luoghi dove imporre predominanza. Ecco allora la nascita delle colonie. Questo avvenne inoltre perché i territori circostanti le polis diminuivano rispetto alla popolazione in aumento, grazie alle migliori condizioni di vita.

Registrati via email