Sapiens 3012 punti

L'importanza della scrittura

Quando la scrittura ancora non esisteva i popoli si trasmettevano le informazioni oralmente, di generazione in generazione.
Quindi tutti facevano riferimento soltanto alla memoria dei propri predecessori. Ma con il passare del tempo ci si è resi conto che vi era l'esigenza di trasmettere le cose anche attraverso un linguaggio universale come la scrittura, infatti, con la trasmissione orale il solo strumento disponibile per conservare le informazioni era pur sempre il cervello umano.
Il linguaggio permette di trasferire queste informazioni a più individui, ma anche in questo caso se il gruppo sociale cui quegli individui appartengono si estingue per ad esempio guerra o malattia, scompare sia la loro memoria individuale sia quella collettiva.
Successivamente alla comunicazione orale fu sostituito un metodo più utile, ovvero la scrittura come nuovo mezzo di comunicazione. Con la scrittura, la quantità di informazioni conservabile e il patrimonio di conoscenze così curato non viene disperso, ma è tramandato da una generazione all'altra.

Inoltre la scrittura è un linguaggio rapido da consultare rispetto alle informazioni orali, perché non vi è bisogno di consultare altre persone. Inoltre occorre tener presente che le informazioni orali, con il passar del tempo, possono subire variazioni per via della memoria dei popoli. La scrittura è stata un’invenzione utilissima, che è arrivata fino ai giorni nostri e sarà presente anche nel futuro.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email