Ominide 2537 punti

le guerre persiane: prima e seconda spedizione

Nel VI secolo i Persiani conquistano un vasto impero che va dall’Egitto all’India: le colonie greche in Asia Minore diventano tributarie dei persiani, ma sono insofferenti del loro dominio. Nel 498 le colonie greche si ribellano ai Persiani con l’aiuto di Atene e di Eretria. I persiani puniscono questa ribellione dei coloni, distruggendo Mileto, un loro importante centro e riducono all’obbedienza le altre città prendendo a pretesto l’aiuto di Atene e di Eretria ai coloni,Dario organizza una spedizione militare contro la Grecia. Lo scontro avviene nel 490 a.C: a Maratona, dove gli Ateniesi infliggono una dura sconfitta ai persiani.
I persiani si ritirano, ma decidono di effettuare una seconda spedizione contro la Grecia. La morte di Dario lascerà al figlio Serse il compito di organizzarla e portarla avanti. Nel 480 a.C. ha inizio la seconda spezione persiana. I greci riescono però a vincere tutte le battaglie ( Salamina,Platea e Micale), ricacciando gli invasori. Come sappiamo, il successo dei greci sui persiani nella battaglia di Salamina, fu dovuto in gran parte alla flotta ateniese: lo scafo della trireme, eccellente esempio di ingegneria navale, permetteva alla nave di muoversi rapidamente, leggerezza e manovrabilità si univano all'equilibrio e alla solidità. Nello stesso anno, il 480 a.C., i coloni greci in Sicilia sconfiggono i Cartaginesi. Siracusa assurge a ruolo di grande potenza nell’isola. Se Maratona aveva segnato l’inizio dell’ascesa del prestigio di Atene di fronte a Sparta e alle altre città, gli eventi della seconda guerra persiana contribuiranno a rafforzarlo definitivamente.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email