demebi di demebi
Habilis 686 punti

[/b) L' eta di Cesare

Cesare nacque nel 100 a.c. da una famiglia patrizia della gens Iulia e nonostante ciò egli si schierò dalla parte del popolo. Questi era gia' stato pretore in Spagna e mirava al consolato, per cui per ottenerlo si alleò con Crasso e Pompeo. Pompeo inizialmente era schierato con il Senato, poi questo non fu d'accordo con la decisione secondo cui alcuni terreni dell' ager publicus sarebbero stati concessi ai suoi veterani, per cui decise di schierarsi dalla parte del nemico.
Nel 60 a.c. a Lucca i tre strinsero un accordo noto come primo triumvirato che li impegnava ad aiutarsi al fine di raggiungere i propi scopi: Cesare mirava al consolato, Pompeo alle terre concesse ai veterani e Crasso ai vantaggi per la classe dei cavalieri.
Cesare fu eletto console nel 59 a.c. e dal 58 al 52 a.c fu impegnato nella campagna in Gallia. Il Senato temeva che egli volesse appropiarsi del potere con la forza e gli impose di non poter tornare in patria con l'esercito. Egli non accetto e nel 49 a.c. attraverso' il Rubicone dando inizio alla guerra civile. Egli sconfisse definitivamente il Senato e, con la morte di Pompeo nella battaglia di Farsalo, era ormai padrone assoluto di Roma. Il 15 marzo del 44 a.c. fu ucciso da un gruppo di congiurati capeggiati dal figlio adottivo Giunio Bruto e da Cassio Longino.

Registrati via email