sbardy di sbardy
Admin 22784 punti

Prospetto cronologico della civilità etrusca

Secolo X a.C.

Fasi finali della civiltà del bronzo.

Secolo IX a.C.

Fasi iniziali della civiltà del ferro; cultura «villanoviana» nei territori dell’Etruria «propria» e sua espansione verso l’Emilia-Romagna e il Salernitano. Formazione delle comunità di villaggi.

Secolo VIII a.C.

Navigazione degli Etruschi nel Tirreno meridionale.
Inizio della colonizzazione greca nella penisola italiana.

775 ca. Stanziamento dei Greci a Pitecusa, nell’isola d’Iscbia.

753 Fondazione di Roma, secondo la tradizione varroniana.

750-725 Fondazione di Cuma.
Inizio della colonizzazione greca in Sicilia.

Sviluppo del «villanoviano in Etruria — differenziazioni sociali — fondazione del centri pre-urbani.

710-705 ca. Fondazione di Sibari, di Crotone e di Taranto. Inizio della cultura «orientalizzante».
Adozione dell’alfabeto greco e introduzione della scrittura in Etruria (e nel Lazio).

Secolo VII a.C.

Primo iscrizioni etrusche rinvenute a Tarquinia e a Cere.
Pieno sviluppo della cultura «orientalizzante».

650 ca. Demarato di Corinto si stabilisce a Tarquinia.
Influenze corinzie in Etruria.
Fase evolutiva dell’orientalizzazione.
Inizio della civiltà urbana. Fioritura di Cere.
Thalassocrazia ed espansione commerciale delle città costiere dell’Etruria meridionale.

616 Inizio della monarchia etrusca a Roma: regno di Tarquinio Prisco (fino al 578).

Secolo VI a.C.

Espansione etrusca nella pianura Padana.

580 ca. Gli Etruschi sconfitti dai coloni greci nel mare di Lipari.

578 Inizio a Roma del regno di Servio Tullio (fino al 534).

565 ca. I Greci di Focea fondano Alalie in Corsica.

540 ca. Coalizione cerite-cartaginese contro i Focei: battaglia del Mare Sardo. Controllo etrusco della Corsica.

534 Inizio a Roma del regno di Tarquinio il Superbo (fino al 5l0).
Fondazione di Marzabotto e di Felsina.

525 Spedizione fallita degli Etruschi (con Umbri e Dauni) contro Cuma.

510 Distruzione di Sibari ad opera di Crotone.
Fioritura di Capua etrusca.

509 Cacciata di Tarquinio il Superbo e fine della monarchia etrusca a Roma. Espansione di Chiusi nel Lazio: il re Porsenna a Roma.

505 ca. L’esercito di Porsenna sconfitto presso Ariccia do Aristodemo di Cuma e dai Latini.
Gli Etruschi sconfitti dai Galli al Ticino.


Secolo V a.C.

Thefarie Velianas signore di Cere.
Guerra tra Veio e Roma; strage dei Fabii al Cremera.

474 Gli Etruschi sconfitti nelle acque di Cuma dai Siracusani; fine della thalassocrazia e crisi delle città etrusche meridionali; sviluppo delle città dell’Etruria interna e settentrionale; fioritura dell’Etruria padana e adriatica.

454-453 Incursioni della flotta siracusana nel Tirreno settentrionale. Inizio della pressione sannitica sulla Campania.

428 Guerra tra Veio e Roma.

426 La città latina di Fidenae, alleata di Veio, conquistata dai Romani.

423 Capua occupata dai Sanniti.
Fine del dominio etrusco in Campania.

414-413 Un contingente etrusco (forse di Tarquinia) partecipa all’assedio navale ateniese di Siracusa.

406 Inizio dell’assedio di Veio da parte dei Romani.

Secolo IV a.C.

396 Veio conquistata e distrutta dai Romani: il suo territorio incorporato nello stato romano.

390-386 Scorrerie dei Galli nell’Italia centrale: Roma saccheggiata e incendiata.

384 Incursione della flotta siracusana nel Tirreno e saccheggio del santuario di Pyrgi.
I Siracusani nell’Adriatico settentrionale.

382 Fondazione delle colonie romano-latine di Nepi e Sutri. Ascesa di Tarquinia e sua egemonia sulla Lega etrusca.

358 Tarquinia (con Cere e Faleri) muove guerra a Roma. Detronizzazione del re di Cere.

353 Pace separata tra Cere e Roma.

351 Fine della guerra e tregua quarantennale fra Tarquinia e Roma.
Rivolta «servile» ad Arezzo domata con I’ intervento di Tarquinia.
Marzabotto e Felsina occupate dai Galli.
Spedizioni dei Galli nell’Italia centrale.

314 Navi etrusche in Sicilia in aiuto di Agatocle di Siracusa contro i Cartaginesi.

311 Gli Etruschi in guerra contro Roma.
I Romani penetrano nell’Etruria centrale e interna.

307 Gli Etruschi costretti alla pace con Roma.

302 Roselle assediata e occupata dai Romani.
Intervento di Roma ad Arezzo in appoggio alla famiglia dei Cilnii.
Rivolte «servili» a Volterra e a Roselle.
Completa decadenza di Spina.


Secolo III a.C.

296 Gli Etruschi nella coalizione «italica» contro Roma.

295 I coalizzati sconfitti dai Romani a Sentino. Vittorie romane sugli Etruschi.

284 Rivolta «servile» ad Arezzo.

282 Gli Etruschi definitivamente sconfitti dai Romani al lago Vadimone.

280 Vulci eVo1sini si arrendono a Roma.
Le città etrusche costrette ad allearsi con Roma: l’Etruria federata. Prefettura romana a Statonia.

273 Colonie romane a Cosa e a Pyrgi.

265 Rivolta «servile» a Volsinii.

264 Volsinii conquistata e distrutta dai Romani.
Saccheggio del santuario della Lega.
Volsinii ricostruita sulle rive del lago di Bolsena.
Colonie di Roma a Castrum Novum, Alsium e Fregene.

241 Faleri conquistata e distrutta dai Romani.
Trasferimento della città in altra sede.

225 L’Etruria investita da un incursione di Galli distrutti dai Romani a Talamone. Costruzione della via Clodia.

222 Spedizioni romane contro i Galli, dalle basi etrusche.

Costruzione della via Flaminia.

217 Annibale, in Etruria, sconfigge i Romani al Trasimeno.

209 I Romani rinforzano i presidi militari in Etruria.

205 Le città etrusche contribuiscono alla spedizione africana di Scipione contro Cartagine.

Secolo II a.C.

196 Rivolta di schiavi in Etruria.

189 Fondazione della colonia romana di Bononia.

186 Repressione del culto «sovversivo» di Dioniso.

183-180 Fondazione di colonie di Roma a Saturnia, Gradisca e Pisa.

177 Fondazione di colonie di Roma a Luni e a Lucca. Costruzione della via Cassia.
Progressiva emancipazione di elementi servili nell’Etruria settentrionale.

135 Viaggio del tribuno Tiberio Gracco attraverso l’Etruria.

133-121 Fallimento dei tentativi di riforme sociali dei Gracchi.

130 L’etrusco Marco Perperna eletto console a Roma.

Secolo I a. C.

91 Marcia su Roma degli Etruschi contro le proposte di legge riformatrici del tribuno Livio Druso.
Secessione e guerra degli alleati italici contro Roma.

90 Interventi militari romani a Fiesole, Arezzo, Chiusi e Volsinii.

89 Gli Etruschi ricevono la cittadinanza romana.
Le città etrusche diventano «municipi» dell’Italia romana.

87 Gli Etruschi parteggiano per Mario.

82 Repressioni di Silla contro Fiesole, Arezzo e Volterra e deduzione di colonie di veterani romani.

78 Effimere rivolte «popolari» a Fiesole e in altre città.

63 Catilina si rifugia in Etruria e arruola truppe a Fiesole e ad Arezzo.

49 Gli Etruschi neutrali nella guerra civile tra Pompeo e Cesare.

40 Perugia, occupata dai seguaci di Antonio, conquistata e saccheggiata dalle truppe di Ottaviano.

27 L’etrusco Mecenate tra i consiglieri e i ministri di Augusto.

7 L’Etruria diventa la regione VII dell’Italia romana.

Registrati via email