sedia90 di sedia90
Genius 9848 punti

Gli Assiri

Assiri:
- Popolo di agricoltori e pastori;
- Stanziati in una regione montuosa. Era una zona di frontiera tra le pianure della Mesopotamia, l’altopiano anatolico e la coste siriane, era una regione poco fertile e povera di materie prime;
- L’antica capitale era Assur;
- Fino al II millennio l’Assiria era spesso sottomessa e tributaria a babilonesi, hittiti e mitanni;
- Nel 1.300 a.C. diventa indipendente, ben presto iniziano a espandersi;
- L’organizzazione bellica comprendeva: grandi masse di cavalleria, corri da combattimento e fanteria numerosa, attrezzato con macchine da guerra;
- Tiglapileser I sottomise parte dell’Anatolia e Babilonia, d’ora in poi lo stato babilonese fu per molti secoli colonia assira;
- Tutta la Mesopotamia era sotto dominio assiro; i successori di Tiglapileser proseguirono una politica di espansione, in seguito impongono il loro dominio sulla Siria, la Fenicia, la Palestian e le popolazioni dell’altopiano anatolico;
- L’espansione assira e le conquiste del Vicino Oriente, avvenuta grazie a numerose campagne militari, avvennero tra l’800 e il 650 a.C.;
- Il re Sargon II sottomise il regno d’Israele;
- Il successore del re Sargon II, Sennacherib, distrusse Babilonia
- Assurbanipal (Sardanapolo per i greci) conquistò Menfi e Tebe e sottomise l’Egitto. Una parte del territorio era amministrata da governatori assiri. Una parte fu conquistata da nobili locali;
- Per la prima nell’antico Oriente si forma un impero universale;
o Assurbanipal fu un re mecenate; ampliò e abbellì la capitale Ninive;
- La sua reggia divenne un’immensa biblioteca;
- Dopo il suo regno l’impero Babilonese crollò. Si rese indipendente Babilonia, si creò una coalizione di stati, comprendente una popolazione dell’altopiano iranico, i medi, che portò la guerra in territorio assiro. La resistenza assira fu spezzata dopo un assedio a Ninive nel 612 a.C. l’esercito assiro tentò di riorganizzarsi sulle montagne del loro paese, l’impero assiro scomparve per sempre dalla storia.

Lo stato assiro
Lo stato assiro:
- Il sistema militare era fondato sull’esercito;
- Ricorsero al sistema delle deportazioni di massa e dai popoli soggiogati venivano prelevati molti uomini che dovevano coltivare campi e altri servizi. In caso di resistenza, intere popolazioni venivano sterminate.
- Le enormi masse di soldati mobilitate per le campagne militari gravavano sull’economia delle popolazioni soggette;

- Gli esattori esigevano pesanti tributi;
- I dominatori assiri imposero le loro leggi e la loro amministrazione;
- Tuttavia i re assiri non riuscirono ad amalgamare i popoli sottomessi; essi potevano sopravvivere solo imponendo la propria organizzazione militare;
- Crearono lo sfruttamento dei popoli soggiogati;
- Quando l’esercito iniziò a indebolirsi gli stati sottomessi formarono una coalizione e cancellarono completamente gli assiri dalla storia.


La riscossa del vicino oriente:

o I Babilonesi con Nabopolassar diedero vita al secondo impero babilonese (dopo la presa di Ninive);
o I Lidi (Asia Minore), furono molto influenzati dai greci. Inventarono la moneta. Questo regno si ingrandì tra il VII e il VI sec a.C. il re Creseo era il più importante e famoso;
o In Egitto Psammetico (principe locale) riunificò il paese e trasferì la capitale a Sais, la città diede nome a questo periodo , detto Saito, l’ultimo di splendore e prosperità;
o I Frigi (in Asia minore) formarono uno stato che si estese su gran parte della regione e sottomisero i popoli delle coste greche.

Registrati via email