Alef93 di Alef93
Genius 9694 punti

ALESSANDRO MAGNOAlessandro Magno nato nel 356 a.C., era figlio di Filippo II re di Macedonia e fu educato da Aristotele. Succedette al padre nel 336 a.C. Per consolidare il suo regno soffocò le ribellioni ai confini e distrusse la città greca di Tebe nel 335 a.C. Assunse il comando di un esercito greco-macedone e preparò una grande spedizione contro i Persiani. Nel 333 a.C, sconfisse il re persiano Dario III e si impadronì delle città costiere dell’Asia minore, della Siria, della Palestina e dell’Egitto, dove fondò Alessandria. Alessandro proseguì la sua campagna militare in Mesopotamia, occupando le più grandi città persiane. Poi conquistò altri vastissimi territori arrivando fino al bacino dell’Indo, compiendo importanti scoperte geografiche. Qui il suo esercito, stanco e desideroso di tornare a casa, si oppose a un’ulteriore avanzata. Nell’organizzazione del suo immenso impero Alessandro cercò di fondere la cultura e le tradizioni greche con quelle orientali. Proprio secondo l’uso orientale, accentuò il carattere divino e magico della figura del re, arrivando perfino a pretendere l’inchino da parte di chiunque si presentasse al suo cospetto, secondo l’usanza dei sovrani orientali. Alessandro sognava un impero universale ma non riuscì a realizzarlo, morendo di malaria, mentre preparava una spedizione in Arabia, nel 323 a.C., a solo 33 anni

Registrati via email