Ominide 1069 punti

La popolazione degli Alani è una popolazione di etnia iranica discendente dalle popolazioni sarmatiche.

La loro prima apparizione fu nel I secolo a.C., in cui vennero citati con il nome di, appunto, Alani da storici greci, romani e cinesi. Altre fonti sono presenti nel libro “Geografia” di Strabone, ma in questo caso il loro nome non è Alani, ma “Aorsi”, e questi erano situati nella regiona costiera del Mar Caspio. Dalle fonti cinesi, la Dinastia Han testimonia, tramite la cronaca “Hou Han Shu” che alcune steppe avevano preso di Alan-liao.

Altre fonti sono date da Erodoto, che descrive gli Alani come esseri umani alti e di capelli biondi, spesso tagliati corti e vengono spesso paragonati agli Sciti.
Nella storia, gli Alani saranno protagonisti di una sconfitta nel 60 a.C. per mano di Gneo Pompeo Magno, ma furono anche combattuti sotto il dominio di Vespasiano, di Marco Aurelio e di Adriano. Nel 276 l’imperatore Tacito riuscì a farli tornare nei loro confini, ma questi non si arresero e invasero l’Anatolia con l’aiuto dei Goti. Furono sottomessi dagli Unni nella metà del IV secolo. Da questo momento si fondarono con altre tribù barbare, come Suebi, Vandali o gli Unni stessi, e si insinuarono in Lusitania e nella costa cartaginese.

Dopo la morte del loro sovrano, Attaco, si scontrarono contro i Visigoti e, per rimediare, “usarono” come re temporaneo un uomo vandalo di nome Gunderico. Da questo momento gli Alani divennero amici intimi dei Vandali e alcuni di loro si unirono alla popolazione vandala nella conquista del Nordafrica, altri divennero mercenari dell’Impero Romano d’Occidente e altri ancora si mischiarono ai Sassoni.

Tra il 9° e il 10° secolo gli Alani instaurarono una lega di popolazioni perlopiù tribali che diedero origine, col passare del tempo, ad un regno chiamato Alania. Alcune delle popolazioni annesse, tuttavia, fecero frammentare il regno unendosi all’Impero mongolo ed aiutandolo nelle sue invasioni.
La storia degli Alani avrà un brusco finale nel 1307, anno in cui furono massacrati nel loro territorio originario dai Bizantini.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email