La Comunicazione

Secondo il linguista russo Roman Jakobson (1966) comunicare è trasmettere messaggi. Secondo gli studiosi della Scuola di Palo Alto (California), la comunicazione è regolata da 3 assiomi (principio, enunciato, postulato):
• Non si può non comunicare (anche il silenzio è comunicazione)
• La comunicazione è circolare
• La comunicazione è verbale e non verbale

A) La comunicazione avviene quando un emittente invia a un destinatario (o ricevente) un messaggio attraverso un canale.
Il messaggio è regolato da un codice ed è riferito ad un referente che si inquadra in un contesto

B) Elementi fondamentali della comunicazione:
1. Emittente: chi invia il messaggio;
2. Destinatario: chi riceve il messaggio;
3. Messaggio: ciò che viene comunicato dall’emittente;

4. Canale: mezzo fisico che porta il messaggio dall’emittente al destinatario (aria, cavo del telefono, la carta, ecc.);
5. Codice: ogni linguaggio che permette di formulare il messaggio. E’ un complesso di segni. La comunicazione avviene solo se il codice di trasmissione e di lettura del messaggio è noto a emittente e destinatario;
6. Referente: ciò di cui si parla;
7. Contesto: la situazione in cui avviene lo scambio.

Nella comunicazione ci sono altri elementi:
• Feed-back: il Destinatario trasmette un segnale all’ emittente che indica l’esito positivo o negativo della ricezione;
• Rumore: interferenze che possono ostacolare la trasmissione del messaggio;
• Ridondanza: elementi che rinforzano il significato del messaggio ( ad es. un’informazione rinforzata da un gesto).

C) Le funzioni della comunicazione:
• Emotiva o espressiva (privilegia l’emittente): esprime stato d’animo, sentimenti, opinioni
• Fatica (privilegia il canale): stabilisce un contatto fra emittente e destinatario
• Poetica (privilegia il messaggio): aggiunge all’informazione valori speciali
• Metalinguistica (privilegia il codice): Fornisce informazione sul codice stesso (la lingua);
• Informativa (privilegia il referente): dare informazioni;
• Conativa o persuasiva (privilegia il destinatario): cerca di persuadere il destinatario a compiere una determinata azione.

Registrati via email