Ominide 2147 punti

La banca etica

Banca Etica è una Società cooperativa per azioni, sorta con l’obiettivo di offrire prestiti, soprattutto di piccola entità (micro-prestiti) per finanziare iniziative svolte da organizzazioni no profit per la gestione di servizi di pubblica utilità. Uno degli aspetti più importanti è la presenza di un comitato etico, che giudica dall’interno l’effettiva corrispondenza tra i fondi erogati e le finalità dell’istituzione.

Statuto:
Art. 5 - Finalità
La Società si propone di gestire le risorse finanziarie di famiglie, donne, uomini, organizzazioni, società di ogni tipo ed enti, orientando i loro risparmi e disponibilità verso la realizzazione del bene comune della collettività. Attraverso gli strumenti dell’attività creditizia, la Società indirizza la raccolta ad attività socioeconomiche finalizzate all’utile sociale, ambientale e culturale, sostenendo – in particolare mediante le organizzazioni non profit - le attività di promozione umana, sociale ed economica delle fasce più deboli della popolazione e delle aree più svantaggiate. Inoltre sarà riservata particolare attenzione al sostegno delle iniziative di lavoro autonomo e/o imprenditoriale di donne e giovani anche attraverso interventi di micro-credito e micro-finanza.

Art. 48 - Comitato Etico: L'Assemblea delibera la nomina dei componenti del Comitato Etico, Al Comitato spetta, quale organismo di garanzia e di rappresentanza etica, una funzione consultiva e propositiva, affinché la Banca si sviluppi nell'ambito dei criteri di eticità, così come individuati nel presente Statuto.

Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email